La Valsenales

In pieno Sud Tirolo, in Trentino Alto Adige, la Valsenales è sicuramente una delle mete più ambite per gli appassionati dello sci. Qui, infatti, si possono trovare bellissime piste, impianti di risalita moderni ed efficienti e un paesaggio fra i più belli delle nostre catene montuose.

Arte, storia e leggende, convivono con località turistiche all’avanguardia, per garantire il massimo confort ai villeggianti, preziosa risorsa anche per l’economia locale.

valsenalesÈ stato proprio in Valsenales – sul versante meridionale delle Alpi, che è stato trovato Otzi, la famosa mummia del Similaun, un uomo perfettamente conservato (anche se mummificato) dai ghiacci perenni, che risale, secondo le datazioni al carbonio, a cinquemila anni fa!

Cosa fare in Valsenales è presto detto: si tratta di una località o meglio, un insieme di località, estremamente versatili e adatte al turismo estivo quanto (e soprattutto) a quello invernale.

Durante la bella stagione, sono quasi d’obbligo le passeggiate e le escursioni nel Parco Naturale della Giogaia di Tessa. Si tratta del più grande parco dell’Alto Adige, ricchissimo di flora rigogliosa e di esemplari non comuni.

Gli appassionati di free climbing, arrampicata, trovano qui tante pareti da scalare, ma soprattutto la spettacolare Cascata di Parcines: 98 metri d’altezza.

Si tratta della più grande della regione ed è una “scalata” ambita fra gli scalatori più esperti. Sempre in estate, è possibile anche fare lunghe passeggiate in mountain bike, lungo percorsi attrezzati.

Sono due quelli segnalati nella guida online il tour che da Certosa arriva a Malga di Tassalbo (5 km) e il giro dei Masi, alcuni vecchi di secoli (8 km). In inverno, invece, la Valsenales diventa il regno incontrastato degli sciatori, grazie ad un comprensorio sciistico con 35 km di piste e 11 impianti di risalita.

Ottimo per la pratica di tutte le discipline invernali, compreso lo snowboard e lo stock-sport (sorta di hockey con birilli sul ghiaccio). Il comprensorio è collegato al centro abitato e agli alberghi tramite uno sci-bus gratuito.

I più piccoli possono visitare anche ArcheoParc Senales insieme alla famiglia: un percorso culturale nella natura alla scoperta del mondo di Otzi, la mummia di cinquemila anni fa.

Le strutture ricettive della Valsenales sono numerose e adatte a tutte le tasche e le esigenze. Molto convenienti i pacchetti famiglia e anche le offerte last minute. Imperdibile la gastronomia che raccoglie in se piatti tipici tirolesi.

Dai famosi canederli o knodel in tedesco, gnocchi di pane e patate conditi con speck, ai dolci come apfelstrudel, lo strudel di mele.