Saint Vincent

Il comune di Saint Vincent, sorge in posizione collinare e questa sua particolarità geografica, in una regione così montuosa come la Val d’Aosta, ha in buona parte, determinato la sua fortuna come località turistica. Infatti, Saint Vincent è forse una delle cittadine di villeggiatura più famose e meglio conosciute in Europa.

Complice la mitezza del clima estivo, fresco e ventilato, e l’offerta invernale per gli appassionati di sport sulla neve.
saint vincentLa località è nota al mondo dei divertimenti per il suo casinò, unanimemente considerato uno dei più grandi di tutta l’Europa. Nato subito dopo la II Guerra Mondiale, sorge su suolo italiano in virtù dello statuto speciale del quale gode la Valle d’Aosta. In Italia, infatti, il gioco d’azzardo è proibito: impossibile, dunque, costruire addirittura una casa da gioco autorizzata.

Non solo, Saint Vincent è anche una piccola Cannes; gli appassionati di cinema, infatti, ogni anno, possono assistere al Premio Grolle d’Oro che si svolge ogni anno in luglio.

Gli amanti del benessere, invece, possono godere delle famose Terme: acque preziose per il benessere e la cura di malattie cutanee, vascolari ed epatiche, attive dal 1770.

Comodissime da raggiungere anche a piedi, distano meno di un km dal centro abitato. Infine, per gli appassionati di sci, in località Col de Joux, sorge un importante comprensorio sciistico, ben innevato e con moderni ed efficienti impianti di risalita.

Ad un’altitudine di 1600 metri, Col de Joux ha 7 km di piste: un buon compromesso fra una piccola sciata e una giornata in famiglia all’aria aperta.

Ma la qualità delle piste e degli impianti di risalita è ottima: la nazionale francese di sci alpino, ha infatti decretato il comprensorio proprio campo di allenamento. D’estate, si possono sfruttare i sentieri per belle passeggiate a cavallo.

Le strutture turistiche di San Vincent sono all’altezza dei più elevati standard europei, anche in virtù del turismo di elite che vi si reca.

Il casinò, ha infatti incrementato sensibilmente l’offerta ricettiva del posto. Interessante, per gli appassionati, la Route des Vins, la strada dei vini, alla scoperta delle cantine ma anche delle prelibatezze gastronomiche della regione più piccola d’Italia: la Val d’Aosta.

Nonostante le sue modeste dimensioni geografiche, Saint Vincent è un vero concentrato di ristoranti: sono più di 25 quelli segnalati sul sito ufficiale del comune. Qui, si può assaporare la cucina valdostana, fatta di raffinatezze alla francese ma anche di un sano e robusto gusto di montagna.