Le meraviglie del Lazio

Lazio, una terra di antichi sapori e di arte, è la regione che detiene la capitale d’Italia: Roma caput mundi, il punto di partenza della nostra splendida cultura.

Oltre alla città eterna, meritano una visita approfondita Frosinone, situata su una collina che domina la valle del Sacco, capitale della meravigliosa Ciociaria, e ancora Rieti, l’”ombelico” geografico d’Italia, che si trova ai piedi del monte Terminillo ed è attraversata dall’acqua purissima del fiume Velino.

Latina, fondata dal regime fascista nel 1932 come il risultato di importanti opere di bonifica, nota come Littoria fino al 1946, e Viterbo, la Città dei Papi, con probabili origini etrusche, famose per le sue terme, completano un ipotetico tour essenziale della regione.

Grazie alla sua conformazione geografica (pianura sulla costa e nell’entroterra, creste e altipiani calcarei) e alla ricchissima storia, il Lazio è in grado di soddisfare qualsiasi tipo di turista.

Se siete amanti della natura, il Lazio è ricco di riserve naturali che vi lasceranno senza fiato tra cui il Parco Nazionale del Circeo, considerato come un “arcipelago di isole ambientali”, ambienti diversi in un unico territorio.

Il Lazio ha quattro aree molto antiche di origine vulcanica dove i crateri di vulcani spenti formano i laghi di Bolsena, Vico, Bracciano, Albano e Nemi, il cui terreno circostante è immensamente fertile, e c’è un super-mite micro-clima, con la maggior parte delle coste intensamente coltivate. Luoghi ideali per nuotare, pescare e rilassarsi.

E, naturalmente, dei Castelli Romani: le piccole città (da Albano a Velletri), a volte separate l’una dall’altra da boschi di castagni, da una vegetazione ricca e incontaminata, il cui nome deriva dai villaggi che hanno ospitato Papi e ville di ricchi nobili, per le loro residenze estive.

Se il vostro stile di vacanza è relax, sole e spiagge, sarete stupiti dalla visita alle isole Ponziane, 5 piccole isole di origine vulcanica: Ponza, Palmarola e Zannone sul lato ovest, Ventotene e Santo Stefano al lato est. Qui, le acque cristalline predominano con colori brillanti, come il verde scuro, il rosso vermiglio o il viola.